I sei prodotti (artigianali) che fanno bene al cervello

I sei alimenti artigianali che fanno bene al cervello

“Mens sana in corpore sano” recita un noto proverbio latino. Come dar torto, a distanza di secoli, al suo autore, il poeta Giovenale, che lanciò per primo questa intuizione passata alla storia?

In effetti, la cura del corpo e della mente è il principale fattore utile per vivere in buona salute: il primo passo è sicuramente la scelta di un’alimentazione adeguata, che prevede la rinuncia al junk-food per uno stile di vita orientato al benessere psicofisico.

I prodotti artigianali, in quest’ottica, fanno come sempre al caso nostro.

La bontà delle materie prime e la qualità della lavorazione sono alcune delle loro peculiarità. Alcuni alimenti, per giunta, fanno bene al cervello. Ne elenchiamo alcuni segnalati da un articolo pubblicato su Artimondo Magazine.

FOTO1

Le uova di pesce sono un primo esempio. Oltre al caviale, che spesso viene offerto al mercato a costi proibitivi, ci sono alcuni alimenti alternativi che dispongono di proprietà benefiche: stiamo parlando delle uova di salmone, di sgombro, di merluzzo e di calamaro che, grazie all’Omega 3, aiutano a mantenere in perfetta efficienza la memoria e le capacità logiche del cervello.

FOTO2

Tra i prodotti più “salutari” c’è anche il pesce azzurro: sardine, alici, aringhe e acciughe (anch’esse ricche di Omega 3), secondo un recente studio dell’Università della Louisiana, generano benefici diffusi rallentando l’invecchiamento e prevenendo il morbo di Alzheimer.

FOTO3

Nella nostra top list, va segnalato anche l’olio d’oliva, un vero e proprio classico della dieta mediterranea. Secondo uno studio condotto dell’ospedale universitario di Barcellona, il consumo abituale del “liquido d’oro” aiuta la memoria, favorendo il ricordo delle conversazioni passate.

Untitled design

C’è anche un altro prodotto (indiano) tra gli alimenti che fanno bene al cervello: il curry. La spezia, infatti, contiene la curcumina, che aiuta a prevenire i tumori al seno e al cervello. Si tratta di un ottimo antiossidante, capace di prevenire l’invecchiamento cellulare. Pare che il curry sia un alleato contro lo sviluppo di malattie neurodegenerative: in effetti, in India, l’Alzheimer e il Parkinson hanno un’incidenza sulla popolazione sette volte minore rispetto al dato registrato negli Stati Uniti.

Untitled design(1)

Chiudiamo con due tra i prodotti più apprezzati. È ormai noto che il cioccolato (in particolare, le tavolette amare con almeno il 60% di cacao) contenga flavonoidi e antiossidanti, capaci di favorire la produzione di endorfine che migliorano l’umore. Nel nostro elenco non manca, infine, la frutta secca che, aiutando la circolazione sanguigna, produce una maggiore quantità di ossigeno per il cervello.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *