Il succo di bergamotto e le proprietà del “frutto della salute”

Bergamotto

Il bergamotto è una risorsa “trasversale”.

Il perché è presto detto: usato nel settore dei profumi, oltre che in campo farmaceutico e alimentare, il prezioso agrume costituisce una risorsa per l’Italia e, in particolare, per la Calabria: la sola regione contribuisce per oltre il 90% all’offerta mondiale.

Molte aziende del territorio hanno sfruttato le peculiarità di questo prodotto che si avvale della denominazione di origine protetta.

E’ il caso dell’esperto del comparto Fabio Trunfio, titolare di un’azienda agricola a Reggio Calabria, che ha illustrato su Artimondo Magazine le ragioni che hanno indotto molte imprese a occuparsi della produzione del bergamotto.

Molte realtà della zona, in effetti, hanno garantito un vero e proprio sbocco commerciale all’agrume, valorizzando l’impegno dei piccoli produttori del territorio.

La novità introdotta dalla mia azienda consiste nella realizzazione di un succo di bergamotto concentrato congelato, ottenuto dalla spremitura del frutto sbucciato. Il nettare viene imbustato e congelato con un abbattitore, che garantisce il mantenimento delle proprietà organolettiche. Si tratta di un prodotto utilizzato, principalmente, da pasticcerie e bar per produrre gelati, sorbetti o cocktail.

Ma non solo: il bergamotto continua a custodire le sue ormai note peculiarità, con ulteriori riconoscimenti.

L’olio essenziale di bergamotto è usato, da sempre, in profumeria come fissativo. Occorre, però, sottolineare che recenti studi hanno riconosciuto le proprietà naturali anticolesterolo dell’agrume nella sua interezza.

Una ricerca condotta dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” ha, del resto, dimostrato che l’assunzione dell’agrume genera “un significativo aumento di colesterolo HDL (quello “buono”) ed una diminuzione del colesterolo LDL (quello “cattivo”), del colesterolo totale dei trigliceridi e dei glucidi con una normalizzazione dei livelli di CPK e di transaminasi”.

Non a caso è stato ribattezzato “frutto della salute”.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *