Ogni periodo dell’anno ha frutta e verdura di stagione

frutta e verdura di stagione

Mangiare tanti vegetali, si sa, fa bene da tutti i punti di vista: sono ricchi d’acqua, di vitamine, antiossidanti e sali minerali, sono cibi dietetici per eccellenza e mettono d’accordo tutti, sia dal punto di vista etico che da quello nutrizionale.

Mangiare frutta e verdura però, pur rappresentando un’abitudine alimentare virtuosa, non rappresenta di per sé l’eccellenza assoluta nel vasto campo dell’assunzione di cibo: il top autentico è infatti la scelta di frutta e verdura di stagione!

Grazie alle serre e ai sistemi di refrigerazione oggi è possibile mangiare qualsiasi tipo di frutta e verdura in qualsiasi momento dell’anno, ma ben sappiamo quanto siano importanti la filiera corta e la stagionalità: solo prodotti cresciuti all’aria e al sole e non rovinati da lunghi trasporti e stoccaggi possono offrire tutto l’apporto di proprietà nutritive originarie.

Guarda caso i soli prodotti che riescono a garantire queste caratteristiche sono quelli artigianali!

Veniamo ora un breve elenco di frutti e ortaggi suddivisi nei vari momenti dell’anno, riferiti naturalmente alla loro stagionalità sul nostro territorio:

Frutta e verdura invernali

I frutti tipici dell’inverno sono arance, mandaranci, mandarini, pompelmi, cedri e kiwi, in generale gli agrumi la fanno da padrone. Per quanto riguarda la verdura possiamo contare su broccoli, carciofi, carote, cime di rapa, coste, cavoli, catalogna, rapanelli, spinaci, barbabietole, porri e radicchio.

Frutta e verdura primaverili

La frutta italiana tipicamente primaverile è concentrata nel terzetto fragole, ciliegie e nespole. Le verdure di stagione sono, carote, cavolfiore, carciofi, verza, cicoria, puntarelle, cipollotti, aglio fresco, fave, fagiolini e piselli.

Frutta e verdura estive

In estate c’è l’imbarazzo della scelta. Frutta a go-go: albicocche, prugne, meloni, angurie, pesche, ancora ciliegie, fichi, uva e tutti i frutti di bosco come more, mirtilli e lamponi. La verdura estiva è altrettanto riccamente rappresentata: melanzane, zucchine, peperoni, pomodori, rapanelli, cetrioli e legumi come ceci e lenticchie.

Frutta e verdura autunnali

In autunno la natura ripiega su se stessa, ma questo non vuol dire che non ci regali doni preziosi: pere, mele, castagne, cachi e noci sono i frutti più peculiarmente autunnali; tra le verdure si segnalano finocchi, zucche, cardi, sedano, radicchio e spinaci.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *