Il make up ideale per nascondere i piccoli difetti del viso

Il nostro viso ci rende unici e riconoscibili, ma può capitare che ci sia qualche particolare che proprio non ci piace come ad esempio la distanza tra gli occhi, la forma del naso o la presenza di troppi spigoli. Per fortuna grazie al make up è possibile fare qualche piccola correzione che può farci sentire più a nostro agio.

Se gli occhi sono troppo vicini o troppo lontani

Per quanto riguarda la forma degli occhi, quelli piccoli si possono valorizzare utilizzando un ombretto chiaro e illuminante, invece in caso di occhi troppo lontani si può stendere un ombretto scuro nell’angolo interno dell’occhio e uno più chiaro sulla parte più esterna. Se gli occhi sono troppo vicini bisogna procedere diversamente: l’ombretto chiaro deve essere applicato nella parte più interna, e quello scuro sulla parte più esterna.

come Correggere la forma del viso

Con il contouring i make up artist riescono a donare al nostro viso un aspetto più armonico, mettendo in ombra alcune zone e illuminandone altre, ma grazie a questa tecnica di make up è possibile effettuare anche alcune piccole modifiche (non a caso infatti in inglese per identificare il contouring si usano anche i termini sculpting e shading).

Se si vuole ad esempio rendere un viso triangolare meno spigoloso sarà sufficiente scurire i lati della fronte e illuminare il mento e la zona tra la mascella e lo zigomo mentre per rendere più allungato un viso tondo si può scurire la parte che sta al di sotto degli zigomi e sfumare la parte laterale del viso, illuminando il mento, la fronte e la zona sopra gli zigomi.

Il trucco correttivo per il naso

Utilizzando strumenti infallibili come fondotinta, terra, cipria e correttore (a proposito, meglio scegliere sempre cosmetici ecobio ed artigianali!) si può riuscire a modificare visivamente anche la forma del naso: se presenta una gobbetta ad esempio sarà sufficiente scurirla e illuminare la zona che sta tra le sopracciglia, mentre in caso di naso a patata l’ideale è scurire un po’ i lati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *