Cosa mangiare a colazione per iniziare la giornata col piede giusto

Quando ci svegliamo al mattino, per iniziare bene la giornata, dobbiamo subito fare colazione: con questa buona abitudine, che non deve assolutamente essere trascurata, possiamo ottenere subito una bella carica di energia che ci servirà per dare il massimo, sia a livello fisico che cerebrale.

La tazzina di caffè trangugiata velocemente e in piedi al bar quindi non è sufficiente per far sì che il nostro corpo e il nostro cervello siano produttivi: bisogna prima di tutto prendersi un po’ di tempo (mai meno di 15 minuti) e consumare alimenti salutari in modo che la colazione sia sana ed equilibrata.

Ma, visto che ognuno di noi ha esigenze differenti, non sarà uguale per tutti e per questo bisogna riuscire ad individuare tutti i cibi che fanno al caso nostro.

Cosa mangiare a colazione: studenti

Per ottenere risultati brillanti sui banchi di scuola o all’università, gli studenti devono scegliere cibi ricchi di carboidrati complessi e zuccheri, come le classiche fette biscottate con la marmellata o una confettura artigianale insieme ad un bicchiere di latte oppure un succo di frutta.

Cosa mangiare a colazione: lavoratori

Sicuramente chi ha un lavoro pesante o di tipo fisico al mattino avrà bisogno di introdurre più calorie rispetto a chi fa un lavoro sedentario, seduto ad una scrivania davanti ad un pc per diverse ore: nella dieta di entrambe le categorie non devono mai mancare la frutta, i carboidrati (meglio se integrali, pane o muesli) e una bevanda calda. Chi dovrà svolgere un lavoro pesante deve optare per cibi ricchi di proteine.

Cosa mangiare a colazione: anziani

La colazione è molto importante anche per le persone anziane: via libera a fette biscottate, cornflakes o biscotti e una spremuta di arancia, ricchissima di vitamina C. Inoltre le donne, soggette ad osteoporosi, devono preferire alimenti ricchi di calcio (latte, yogurt).

Cosa mangiare a colazione: gravidanza

Durante la gravidanza la colazione è necessaria per assumere tutti i nutrienti che fanno bene al bambino che si sta sviluppando: bisogna sicuramente evitare i cibi ricchi di zucchero e scegliere frutta, anche in associazione con la verdura sotto forma di centrifuga, cereali, latte, yogurt e alimenti ricchi di fibre per contrastare le nausee del primo trimestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *