Spesa estiva, tutta la frutta e la verdura di stagione da comprare

Più si avvicina l’estate più il banco della verdura e della frutta di stagione si arricchisce di specialità che possiamo gustare solo in questo periodo dell’anno. Ovviamente: alcuni di questi prodotti possiamo trovarli sugli scaffali anche negli altri mesi, grazie alla coltivazione in serra e all’importazione dall’estero, ma non ci stancheremo mai di ripetere che è sempre meglio consumare la frutta e la verdura  quando è il periodo giusto sia per il contenuto di nutrienti (che è più elevato), sia per aiutare l’ambiente come conferma ad esempio anche la Fondazione Umberto Veronesi, sia infine perché solo nella stagione “naturale” ortaggi e frutta si possono comprare al giusto prezzo.

Cosa mettere quindi nel carrello della spesa estiva?

Spesa estiva, la frutta

Albicocche

Le dolcissime albicocche sono una vera miniera di vitamina A, utile per il benessere della nostra pelle e dei capelli, ma anche C e B, oltre a sali minerali (ferro, calcio, magnesio) e antiossidanti, utili per combattere l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento.

Pesche

Le pesche, caratterizzate da un basso apporto calorico, in estate sono disponibili in numerose varietà, come la pesca bianca o la pesca e nettarina di Romagna IGP. Contengono al loro interno fibre, vitamine A e C, magnesio, selenio e calcio.

Melone

Mangiato tradizionalmente insieme ad alcune fette di prosciutto crudo il melone contiene acqua, sali minerali come calcio, fosforo e ferro oltre a vitamine del gruppo B, vitamina C e A.

Anguria

L’ anguria – forse il frutto più rinfrescante durante i mesi caldi – è composta principalmente da acqua, ma non dobbiamo dimenticarci del suo prezioso contenuto di zuccheri e vitamine.

Nespole

Oltre ad aiutarci a fare il pieno di vitamine e di sali minerali le nespole hanno un ottimo potere saziante.

Ciliegie

Una tira l’altra, dice un vecchio motto: le ciliegie, di stagione a partire dal mese di maggio, hanno un note proprietà diuretiche e depurative, e contengono ovviamente vitamine e sali minerali come gli altri frutti estivi. Ma bisogna stare attenti a non mangiarne troppe perché hanno un’azione lassativa.

Spesa estiva, la verdura

Melanzane

La melanzana, che deve essere solo consumata cotta anche per via del suo contenuto di solanina (una sostanza tossica), fa bene al nostro organismo perché è una buona fonte di antiossidanti, fibre e vitamina B9-acido folico.

Peperoni

Sapevate che i peperoni (soprattutto gialli e rossi) forniscono più vitamina C degli agrumi? Non devono assolutamente mancare nella nostra spesa estiva.

Pomodori

Per combattere l’invecchiamento cellulare non c’è niente di meglio del betacarotene e del licopene che sono contenuti nei pomodori (oltre a vitamine e sali minerali), ingredienti gustosi e super versatili in cucina.

Insalate

In estate via libera a lattuga, rucola e cicoria per il loro contenuto di nutrienti (tra fibre, sali minerali e vitamine), ma anche perché donano freschezza e per le loro proprietà digestive e diuretiche.

Cetrioli

Ideali per arricchire le insalate e per la preparazione di numerose specialità – come la panzanella – anche i cetrioli sono molto utili per il nostro benessere, perché contrastano i problemi di digestione e hanno un’azione diuretica.

Fagiolini

fagiolini sono i baccelli acerbi e ancora verdi della pianta del fagiolo. Contengono pochissime calorie e molti sali minerali (come il potassio), fibre e vitamine (soprattutto la A).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *