Tra prosecco e tartufo, rivelati i prodotti italiani più cercati dai turisti stranieri

Sono sempre di più i turisti stranieri che scelgono di visitare il nostro Paese attirati dalla nostra variegata offerta enogastronomica: nel biennio 2017-2018 infatti è cresciuto del 70% l’interesse dei danesi, del 21% quello dei francesi, del 20% quello dei belgi e del 14% degli abitanti dei Paesi Bassi.

Quelli che vi abbiamo riportato sono i dati forniti da Google Trends, presentati durante la prima edizione del Food& Wine Tourism Forum andato in scena il 21 giugno scorso a Grinzane Cavour (Cuneo). Ma quali sono i prodotti italiani più cercati in assoluto?

Ai vertici della classifica troviamo il prosecco, il vino bianco a Denominazione di Origine Controllata prodotto in Veneto e in Friuli-Venezia Giulia. Seguono altri prodotti italiani conosciuti e amati in tutto il mondo, ovvero mozzarella, gorgonzola, ricotta e tartufo.

Insomma, al loro arrivo in Italia gli amanti dell’enogastronomia hanno davvero l’imbarazzo della scelta. E, dopo aver trascorso un piacevole periodo di vacanza assaporando ogni sorta di prelibatezze, magari possono spedirsi a casa qualche (delizioso) souvenir scelto tra le proposte artigianali di altissima qualità presenti su Artimondo.

L’Azienda La Vigna ad esempio propone un prosecco DOC Extra Dry millesimato annata 2014, frutto di un’accurata selezione di uve (vitigno glera) e caratterizzato da una lenta fermentazione che dona a questo vino dal colore giallo paglierino un perlage fine e persistente. Ottimo come aperitivo, si sposa benissimo anche con piatti di pesce.

L’azienda Vigne Capraro invece produce, utilizzando le uve del vitigno glera e il tradizionale metodo Charmat (fermentazione in autoclave), un prosecco frizzante DOC – anche in versione Extra Dry – caratterizzato da un sapore fresco e delicato, e da un persistente perlage.

Per quanto riguarda invece il tartufo, Tartufi Fasciani – azienda presente nel campo da più di 30 anni – offre tra i suoi numerosi prodotti il carpaccio di tartufo nero estivo: viene realizzato con i migliori tartufi dei parchi d’Abruzzo, che vengono tagliati a fettine molto sottili e immersi in olio extravergine d’oliva. Il carpaccio di tartufo nero è il condimento ideale per impreziosire piatti di carne di vitello, di pesce o mozzarella di bufala.

Bramante Tartufi, azienda a conduzione familiare, invece propone tra i suoi prodotti la salsa reale, a base di tartufo bianchetto, panna e Parmigiano Reggiano. Questa salsa non contiene nè conservanti nè coloranti e si può usare per ottenere saporiti primi piatti come tagliatelle e risotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *