Gambe più belle: i segreti per correggere le imperfezioni

Se invece vogliamo correggere le imperfezioni per indossare una minigonna e non avremo contatti con l'acqua, si può usare il make-up, proprio come si fa per il viso. Per esempio si può aggiungere un po' di terra abbronzante o di fondotinta minerale (come quello di Bioteko, in varie sfumature) nella crema per il corpo, in modo da scurire l'incarnato e minimizzare i difetti o, se sono troppo evidenti, si possono usare fondotinta o BB Cream da fissare con della cipria trasparente, in modo che il trucco resista meglio al sudore. In caso di capillari evidenti, si può usare un correttore, verde se sono rossi e giallo-arancio se i capillari sono di un colore blu-verde, poi procedere con fondotinta e cipria.

L’estate è il periodo di massima esposizione per le gambe. Possono essere esibite anche senza indossare i collant, per non parlare di quando si va al mare e fanno bella mostra di sé in spiaggia. Alcune persone non si sentono molto a proprio agio nello scoprire le gambe e, premesso che è sbagliato, perché non c’è niente di male ad avere un po’ di cellulite o qualche smagliatura, se proprio non possono fare a meno di pensare alle proprie imperfezioni, ecco qualche consiglio utile per rendere le gambe più belle e nasconderne i difetti.

Prima di tutto è bene sottolineare che per gambe in forma è necessario fare un po’ di sport, in questo caso ci assicuriamo quanto meno di rendere più toniche, anche se l’attività fisica nulla può contro le smagliature e fa poco anche contro la cellulite (a meno che non si parli di atlete di alto livello…) ed è ovviamente importante anche una dieta ricca di frutta e verdura. Ma passando ai rimedi veri e propri cominciamo dai massaggi.

Massaggiare le gambe è un ottimo aiuto per alleggerirle in fretta, soprattutto le caviglie e i polpacci, ma ne migliora anche l’aspetto se si usano i prodotti giusti. Si può per esempio creare un mix decongestionante e drenante con un cucchiaio di olio di sesamo e tre o quattro gocce di olio di lavanda, che lasciano la pelle morbidissima. Bastano dei massaggi di pochi minuti sulle caviglie, in corrispondenza del tallone d’Achille, dietro le ginocchia, nella zona inguinale e poi dal basso verso l’alto lungo tutta la gamba, per drenare.

Questi massaggi si possono fare anche usando delle creme drenanti o, soprattutto d’estate, con un gel rinfrescante. Per tonificare sono consigliate creme all’aloe vera e gel all’olio essenziale di pino mugo, mentre per defatigare, da usare soprattutto di sera, un gel all’olio di Argan.

La bellezza delle gambe dipende anche dalla depilazione, quindi è importante usare un prodotto lenitivo dopo averle depilate, come un olio post depilazione all’estratto di calendula e camomilla. Per la copertura delle imperfezioni, invece, possono venirci incontro l’abbronzatura e il make-up. Per presentarsi già un po’ abbronzate al mare si può usare un latte autoabbronzante o un olio autoabbronzante all’olio di argan e alga bronzo.

Se invece vogliamo correggere le imperfezioni per indossare una minigonna e non avremo contatti con l’acqua, si può usare il make-up, proprio come si fa per il viso. Per esempio si può aggiungere un po’ di terra abbronzante o di fondotinta minerale nella crema per il corpo, in modo da scurire l’incarnato e minimizzare i difetti o, se sono troppo evidenti, si possono usare fondotinta o BB Cream da fissare con della cipria trasparente, in modo che il trucco resista meglio al sudore. In caso di capillari evidenti, si può usare un correttore, verde se sono rossi e giallo-arancio se i capillari sono di un colore blu-verde, poi procedere con fondotinta e cipria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *