Che cosa si intende per “artigianalità” e l’evoluzione del suo significato

Per artigianalità si intende la particolare manifattura e/o produzione di tutto quello che non è stato prodotto industrialmente ed è stato invece realizzato con lavoro prevalentemente se non esclusivamente manuale da parte di artigiani. Il significato di artigianalità più antico rinvia a una vera e propria forma di arte: ricordiamo incidentalmente che nella Grecia di epoca classica, parliamo in particolare del V-IV secolo Avanti Cristo, il significato di artigianalità era racchiuso in una parola – technè – che comprendeva insieme artigianato ed arte, proprio a dimostrare come arte e artigianato siano legate a doppio filo fin dai tempi più remoti.

L’evoluzione del significato di artigianalità

Il significato di artigianalità permane sotto questa veste molto a lungo nei secoli, dura infatti oltre il 1500 superando il periodo rinascimentale per assumere poi una diversa connotazione che separa l’arte dell’artigianato e dalla tecnica solo sotto l’influsso dei lumi della ragione: l’illuminismo categorizza, classifica, distingue, razionalizza.

Ciò non toglie che alcuni manufatti artigianali siano da considerare alla stregua di vere opere d’arte: pensiamo solo ai maestri vetrai muranesi e ai pezzi unici realizzati in cristallo di Murano, per fare un esempio. Eccellenze artigianali che in Italia sono sinonimo di qualità del prodotto finito – dal settore agroalimentare a quello abbigliamento, accessori, calzature e così via – ma anche di qualità delle materie prime usate per realizzare oggetti e manufatti.

Manualità e artigianalità si traducono non solo nella nella “bontà” della materia prima e del lavoro prestato ma sono sinonimo anche di originalità, spesso unicità, e cura dei dettagli, per canoni estetici e stilistici lontani da quelli imposti dalla grande industria. L’artigianalità per questa via può essere anche sinonimo di lusso. Nell’alta moda – settore in cui l’Italia primeggia senza temere troppo la concorrenza – abiti e accessori sono caratterizzati, oltre che dalla rarità e qualità delle materie prime, proprio se non soprattutto dall’artigianalità, dal lavoro creativo e manuale di stilisti e maestri sarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *