5 cose che non sapevi sul succo di bergamotto (e le sue controindicazioni)

Succo di bergamotto, ci sono controindicazioni? Come si beve? Ma soprattutto, cosa contiene e perché ci fa così bene tanto da essere considerato il ‘frutto della salute’? Andiamo alla scoperta di qualche curiosità poco conosciuta legata al succo di bergamotto, una vera e propria eccellenza DOP della regione Calabria che potete trovare nel negozio succhi di Artimondo.

1. Succo di bergamotto e flavonoidi

Il bergamotto si differenzia dagli altri agrumi per la composizione e il contenuto di flavonoidi, tra cui neoeriocitrina, neoesperidina, naringina. I flavonoidi del bergamotto hanno proprietà ipocolesterolemiche dimostrate da numerosi studi scientifici, agendo come statine naturali.

2. Una potenza contro il colesterolo

Abbiamo citato l’azione anticolesterolo del succo di bergamotto: in uno studio del 2015 è stato riscontrato come sia molto efficace nelle persone con sindrome metabolica che non ottengono risultati con le terapie con statine (le sostanze che vengono utilizzate tradizionalmente per combattere l’eccesso di colesterolo). Anche un’altra ricerca precedente, realizzata nel 2013 dall’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro, ha dimostrato l’efficacia del succo di bergamotto in associazione con le statine.

3. Puro o diluito?

Il succo di bergamotto si può consumare puro oppure diluito. Dato che il suo sapore è molto intenso (e aspro) non a tutti può piacere: per questo motivo, specialmente se si ha in previsione di assumerlo per un periodo di tempo lungo (per poter godere dei suoi benefici contro il colesterolo cattivo LDL) è consigliabile berlo dopo averlo diluito con acqua: 250 ml di succo in un litro d’acqua.

4. Succo di bergamotto controindicazioni

Consumare il succo di bergamotto non presenta controindicazioni, ma bisogna comunque integrarlo in un regime alimentare sano ed equilibrato, da abbinare ad una regolare attività fisica. Inoltre, visto che il succo di bergamotto può avere effetti sulla pressione sanguigna, prima di iniziare una cura a base di succo di bergamotto è sempre meglio rivolgersi al proprio medico curante.

5. Usi alternativi del succo di bergamotto

Il succo di bergamotto si presta ad essere utilizzato anche in cucina: è un ottimo ingrediente da abbinare a piatti di pesce e carne, ma anche a risotti e piatti di pasta. Non possiamo poi dimenticare i dolci, tra cui l’immancabile sorbetto al bergamotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *