Come scegliere la crema per le mani

In inverno, e in generale durante tutta la stagione fredda, le mani sono insieme al viso le parti esposte del nostro corpo. A volte, anche se usiamo i guanti per proteggerle, possono screpolarsi e la pelle può seccarsi, spaccarsi e anche sanguinare.

Per risolvere il problema e donare nuovamente idratazione bisogna fare ricorso ad una crema per le mani adatta. Come ci ha spiegato l’esperta di AIDECO-Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia Alessandra Vasselli:

Le creme per le mani rappresentano una delle categorie di prodotti cosmetici più utilizzati. Molte donne tengono un tubetto di crema mani sempre in borsa, pronta per essere utilizzata ai primi segnali di fastidio o pizzicore. In commercio se ne trovano numerose: in tubetto, in vasetto, profumate o neutre, dalla texture ricca o leggera, per pelli giovani e per quelle più mature, formulate per idratare, nutrire, lenire, rigenerare, ristrutturare o anche per proteggere dal sole e contrastare la comparsa di rughe e macchie.

Le migliori sono quelle contenenti burro di karitècera d’apiolio di argan, aloe vera e miele. Anche l’olio di oliva, l’olio di germe di grano e la calendula sono ottimi ingredienti, dalle forti proprietà idratanti ma anche, come nel caso della calendula, lenitive.

Ma come scegliere la migliore crema per le mani, e come applicarla al meglio? Secondo Vasselli

la scelta va fatta in base alla tipologia ed alle esigenze della propria pelle…e ovviamente secondo il proprio gusto personale. È consigliabile utilizzare prodotti dalla consistenza leggera, che si assorbano velocemente senza ungere, macchiare indumenti o rischiare di creare fastidiosi ed antiestetici residui sulla pelle. Per avere risultati visibili è importante applicarla più volte durante il giorno (anche la sera, prima di andare a dormire). Durante i periodi più assolati, è importante applicare anche sulle mani il prodotto solare, e non solo quando si va in spiaggia, ma anche in montagna o in città, quando le belle giornate mettono più a rischio la salute della nostra pelle…anche delle mani.

Crema per le mani fatta in casa

I già citati burro di karitè e cera d’api si possono utilizzare come base per realizzare facilmente in casa una crema per le mani.

Basta prenderne una piccola quantità (circa 40 gr) e aggiungere un olio (20/25 gr), come l’olio di mandorle dolci oppure l’olio di jojoba o di cocco, insieme a qualche goccia di olio essenziale dall’effetto calmante e lenitivo (es. camomillamalva). Questa ricetta permette di ottenere 100 ml di crema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *