Stanchezza fisica e mentale: come prevenirla con metodi naturali

La stanchezza fisica e mentale si fa sentire prepotentemente in alcuni determinati periodi dell’anno, soprattutto al cambio di stagione e in particolare quando si passa dall’inverno alla primavera, ma alcuni soggetti possono soffrirne anche in certi momenti della propria vita particolarmente stressanti dal punto di vista dello studio, del lavoro o della vita privata. Si tratta di un disturbo molto diffuso, sia tra gli uomini sia tra le donne, e può talvolta riguardare anche i bambini, ma lo si può affrontare con dei piccoli accorgimenti che coinvolgono soprattutto l’alimentazione e il nostro stile di vita.

Stanchezza fisica e mentale: l’alimentazione

Caffè al ginseng

Caffè al ginseng solubile da zuccherare

Un’alimentazione sana ed equilibrata è certamente un fattore determinante per sconfiggere la stanchezza fisica e mentale. In particolare occorre inserire nella propria dieta quotidiana molta frutta e verdura.

Tè matcha

Matcha Green Tea, 10 bustine solubili in acqua

Tra i frutti più consigliati troviamo albicocche, arance, banane, fragole, fichi, gelsi, lamponi, mele, melagrana, prugne, uva, ma soprattutto frutta seccacome pistacchi, mandorle, nocciole, che danno al nostro organismo un’energia immediatamente spendibile. Da non farsi mancare poi ortaggi come carote, pomodori, cavoli, cicoria selvatica, sedano, spinaci e zucca. Ovviamente frutta e verdura vanno scelti in base alla stagione.

Inoltre ci sono altri cibi e bevande che hanno effetti energizzanti praticamente immediati, il più noto è il caffè, meglio se al ginseng, poi il cioccolato fondente, come quello che trovate nel negozio di dolci di Artimondo, e il tè matcha, che è un particolare tipo di tè verde che migliora notevolmente la memoria e la concentrazione, oltre a rafforzare il sistema immunitario e a velocizzare il metabolismo.

Stanchezza fisica e mentale: gli integratori

Ginseng Rosso Coreano puro estratto molle

Ginseng Rosso Coreano puro estratto molle

Integratore bergamotto

Vitality, integratore alimentare concentrato naturale ed ecosostenibile con bergamotto, arancia, carota e limone

Nei momenti in cui avvertiamo maggiormente la stanchezza fisica e mentale possiamo aiutarci con degli integratori alimentari assolutamente naturali come un succo di bergamotto concentrato con arancia, carota e limone, l’estratto molle di ginseng rosso coreano puro o integratori a base di aloe arborescens e iperico.

Si tratta di sostanze naturali che non hanno effetti collaterali, ma aiutano notevolmente il nostro organismo a recuperare le energie e a rafforzare il sistema immunitario. Spesso infatti la stanchezza può dipendere da alcuni malanni stagionali o dalla difficoltà di riprendersi dopo un’influenza o un raffreddore.

Inoltre, sostanze come il ginseng sono particolarmente consigliate a chi pratica sport o studia e ha bisogno di recuperare in fretta le energie e di trovare la massima concentrazione senza troppo sforzo. Notoriamente il ginseng migliora il rendimento fisico e mentale e non ha controindicazioni.

Stanchezza fisica e mentale: le buone abitudini

Candela profumata rivitalizzante

Candela profumata rivitalizzante alla cera di soia

Olio tonificante e rivitalizzante, calendula e malva

Olio tonificante e rivitalizzante alla calendula e malva

Anche qualche piccola buona abitudine può avere un ruolo determinante nella nostra lotta contro la stanchezza fisica e mentale. Per esempio è indispensabile riuscire a trovare il tempo per stare un po’ all’aria aperta e fare attività fisica. Anche una passeggiata a passo svelto può essere sufficiente per ritrovare l’energia, perché aiuta a liberarsi delle tossine e a produrre endorfine. Il nostro umore ne risentirà positivamente.

Inoltre, ogni tanto bisogna staccare la spina dalle preoccupazioni, dedicarsi un po’ a se stessi per rilassarsi e svuotare la mente. Ci si può aiutare anche con delle candele profumate per creare la giusta atmosfera e appagare uno dei nostri sensi, l’olfatto. Se non amate le candele potete optare per un olio essenziale puro, in particolare alla menta piperita, che migliora l’attività psicofisica e rafforza le motivazioni individuali, facendo aumentare il vostro ottimismo e la buona disposizione d’animo nei confronti degli altri e di ciò che vi succede.

Altra abitudine da non sottovalutare è quella di usare, dopo il bagno o la doccia, un olio tonificante e rivitalizzante, che, oltre a rendere la pelle più tonica, elastica e levigata, ci lascia addosso un profumo e una piacevole sensazione che porteremo con noi per tutta la giornata, sentendoci rinvigoriti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *