Siero viso antietà: i migliori prodotti eco-bio

Una volta compiuti i 30 anni è bene cominciare a inserire nella propria skincare routine quotidiana un siero viso oltre ai saponi detergenti e alle creme idratanti. Si tratta infatti di un prodotto che, meglio di altri, aiuta a mantenere la pelle giovane ed è fondamentale scegliere quello con gli ingredienti più adatti alla nostra pelle e al nostro scopo. Inoltre è assolutamente consigliato optare per sieri viso eco-bio di fattura artigianale, che garantiscono prodotti naturali, senza controindicazioni e dai prezzi più contenuti rispetto ai grandi marchi che costano una fortuna solo perché sono famosi e investono molto in pubblicità. Quello che conta sono gli ingredienti e i prodotti artigianali ne usano di naturali, senza ricorrere a sostanze chimiche, come invece si fa a livello industriale.

Continua a leggere

Capelli colorati: la beauty routine per evitare secchezza e doppie punte

I capelli colorati sono difficili da gestire, soprattutto nel caso in cui si utilizzino tinture che contengono sostanze chimiche ed è così per la grandissima maggioranza delle tinture utilizzate nei saloni di bellezza, anche quelli che vi dicono che stanno utilizzando “tinture naturali”. Le conseguenze si vedono abbastanza presto: la tintura si “scarica” abbastanza rapidamente, ossia il colore tende a cambiare lavaggio dopo lavaggio e i capelli diventano più secchi.

Continua a leggere

Tutto il benessere in un unico prodotto: il pesce azzurro

alici-menaica

Sulle nostre tavole ci sono cibi che, agendo su ambiti specifici, generano benessere per il nostro organismo. Allo stesso modo, sono presenti alimenti che, per loro natura, producono contemporaneamente più effetti benefici. È il caso del “pesce azzurro”, le cui peculiarità sono state raccontate e approfondite e dalla rete degli artigiani di qualità targata Artimondo, all’interno della quale spiccano i produttori delle celebri alici di menaica.

Continua a leggere

Pelli sensibili, proposte eco-bio per il nostro corpo

Con l’arrivo dell’inverno e dei primi freddi, la nostra pelle comincia a presentare segni di rossore e secchezza. Per questa ragione è fondamentale prendersene cura e coccolarla con i prodotti giusti. Subito dopo il bagno o la doccia, quando la pelle è stata appena asciugata, ma ancora umida e quindi più predisposta all’assorbimento dei prodotti, è caldamente consigliato l’uso di un latte corpo che idrati e nutra l’epidermide. Affinché il prodotto porti buoni risultati, è bene controllare l’INCI degli ingredienti: preferite sempre prodotti eco-bio, possibilmente artigianali, realizzati senza l’uso di sostanze chimiche e con soli ingredienti naturali.

Continua a leggere

Cashmere, come scegliere un prodotto di qualità

cashmere

Che il cashmere sia uno dei tessuti più amati è, ormai, una certezza. La morbidezza, il calore e il confort che garantiscono gli indumenti realizzati con questa lana pregiata non hanno eguali.

L’Italia è uno dei Paesi più legati alla trasformazione della fibra tessile, che viene ricavata dal pelo della capra hircus in alcune aree dell’Asia.

Nella regione più dedita alla lavorazione, la Toscana, numerose micro imprese si sono specializzate nella selezione dei migliori filati. Basti pensare all’area del pratese.

Continua a leggere

Artigiano in Fiera, esperienze di solidarietà dall’Italia e dal mondo

Sarà la solidarietà uno dei fil rouge della ventiduesima edizione di Artigiano in Fiera. Il tema dell’anno, “Artigiani creatori di bellezza e di bontà. Originali per definizione”, metterà in risalto, dal 2 al 10 dicembre (ore 10-22.30) anche alcune esperienze significative di imprese e realtà associative testimonianza diretta di “ponti” di sviluppo con i Paesi di origine o di iniziative umanitarie e sociali. Continua a leggere

Gli “Azzurri” della cucina debuttano all’Artigiano in Fiera

Oltre a una ristorazione sempre più di qualità e rappresentativa delle tradizioni culinarie del mondo, una grande novità, in fatto di food experience, debutterà all’Artigiano in Fiera. Accanto agli oltre 40 ristoranti e alle numerose piazze del gusto dedicate alle eccellenze regionali e internazionali, nel padiglione 4 della rassegna, prenderà corpo un nuovo spazio dedicato alle migliori ricette del made in Italy, promosso con la collaborazione della Federazione italiana cuochi: Artimondo restaurant. Continua a leggere