Dentro i gioielli: la storia del ciondolo

Il ciondolo inteso come pendente o medaglia è un oggetto ornamentale di varia foggia, dimensione e materiale che in genere pende da un nastro oppure da una catenina.

Un po’ come era in uso per le insegne cavalleresche pendenti dall’occhiello dell’abito o dal collo di chi le portava: ricordiamo i ciondoli e livree romane, da quelle patrizie a quelle diplomatiche e plebee.

Continua a leggere

Dolori mestruali, i migliori rimedi naturali per combatterli

dolori mestruali (o dismenorrea) sono un disturbo che ogni mese colpisce moltissime donne sia nei giorni del ciclo che qualche giorno prima del suo arrivo per tutta la durata dell’età fertile.

Portano con sè una serie di sintomi tra cui fastidiosi crampi addominali, mal di testa, nausea e mal di schiena e per provare a combatterli si deve sicuramente adottare uno stile di vita più sano: oltre a mettere al bando il fumo è necessario prima di tutto integrare un po’ di attività fisica costante, perché tramite lo sport – es. nuoto, yoga o pilates – il nostro corpo si rilassa e rilascia endorfine, una sorta di antidolorifico naturale.

Continua a leggere

Menopausa, i trucchi per rimanere in forma

La menopausa è un periodo molto delicato nella vita di una donna, perché comporta instabilità emotiva e anche trasformazioni che riguardano il suo corpo. Uno dei rischi maggiori è quello dell’aumento di peso. Sia chiaro, che le forme diventino più “morbide” è normalissimo, ma l’importante è restare entro certi limiti.

In particolare è fondamentale tenere sotto controllo il girovita che non deve superare gli 88 cm di circonferenza. Al di sopra di questa misura, infatti, sono più alti i rischi di incorrere in ipertensione, ditate e malattie cardiocircolatorie. È, dunque, un problema relativo più alla salute che a un fatto estetico.

Continua a leggere

Bimbi: crema all’ossido di zinco contro le irritazioni da pannolino

La pelle del vostro bimbo si arrosa facilmente a contatto con il pannolino bagnato? Le solite creme emollienti non danno l’effetto sperato? Una crema a base di ossido di zinco, prodotto in modo artigianale e certificato, può prevenire e aiutare a risolvere il problema dell’arrossamento da pannolino dando sollievo alla pelle dei più piccoli grazie alla sua potente azione lenitiva.

Proprietà dell’ossido di zinco 

L’ossido di zinco è un composto chimico inorganico (formula: ZnO) che si presenta come polvere bianca a grana fine: quasi completamente insolubile in acqua, è solubile soltanto in sostanze acide o basiche. L’ossido di zinco in cosmesi è usato soprattutto nelle creme e nei solari per bambini di elevata qualità, perché è capace di formare uno schermo protettivo anche nei confronti degli agenti atmosferici. Continua a leggere

Differenza tra cosmetici naturali, bio, vegani e halal

L’attenzione nei confronti del reale contenuto dei cosmetici che utilizziamo tutti i giorni sta crescendo negli ultimi anni, grazie al fatto che c’è una maggiore presa di coscienza da parte dei consumatori sia verso i problemi ambientali, sia verso le conseguenze che ciò che utilizziamo può avere sul nostro corpo.

Molto merito va anche ad alcune “guru” del settore beauty che tramite i propri blog, social network e soprattutto tramite YouTube, allertano su quali problemi possono derivare dall’uso di cosmetici che contengono sostanze chimiche alla lunga dannose per la pelle e i capelli. Continua a leggere

Bellezza e cura delle unghie

Le unghie sono un tessuto corneo prodotto dall’epidermide. Si trovano sull’estremità delle dita – di mani e piedi – e servono per proteggerle e per migliorarne la sensibilità, soprattutto quando si devono manipolare gli oggetti.

Appaiono di colore rosa a causa del sangue sottostante, presente all’interno del derma, ma una volta che un’unghia viene tagliata assume un colore bianco-giallastro. Continua a leggere

Oli vegetali per capelli: come scegliere quello giusto

Gli oli vegetali sono una soluzione semplice ed efficace per molti problemi dei nostri capelli. Basta scegliere l’olio giusto per avere la chioma che si desidera, lucente, morbida e setosa. Ma, appunto, com’è che si trova l’olio più adatto alla propria situazione?

Intanto diciamo che tutti i principali oli vegetali puri, da quello di Argan a quello di semi di lino, dall’olio al germe di grano a quello di cocco fino all’olio di camelia, nutrono e allo stesso tempo proteggono i nostri capelli, rendendoli più luminosi e disciplinati, sono infatti degli ottimi alleati contro l’effetto crespo. Inoltre sono un valido aiuto anche per ridare lucentezza ai capelli colorati, grazie alle loro proprietà ristrutturanti, antiossidanti e idratanti. Grazie agli oli vegetali la durata del colore sui capelli aumenta e non si “scarica” troppo rapidamente. Continua a leggere

Smagliature rosse e bianche: differenze e rimedi

Smagliature

Le smagliature (striae distensae) sono cicatrici generate dalla rottura delle fibre elastiche del derma, lo strato di pelle che si trova sotto l’epidermide.

Sono un inestetismo molto diffuso, che può colpire sia gli uomini che le donne, ed è legato nella maggior parte dei casi ad aumenti o cali repentini di peso: le smagliature infatti compaiono perché se si perdono o si acquistano troppi chili in poco tempo la pelle può non essere abbastanza elastica per adattarsi a questo cambiamento, e le fibre possono spezzarsi. Continua a leggere

Pizzo San Gallo: caratteristiche e usi artigianali

Il pizzo San Gallo è un tipo di ricamo tornato di moda negli ultimi anni anche perché amato e rilanciato dai grandi stilisti. Molto ricercato in estate, il pizzo San Gallo è sinonimo di abiti al contempo eleganti e freschi, leggeri. Questo tipo di pizzo prende il nome da Sankt Gallen, città della Svizzera orientale, nell’omonimo Cantone, già sede di una scuola tessile e di ricamo rinomata a livello internazionale sulla fine del XIX secolo.

Di quell’antica arte e tradizione di pizzi ricamati a mano, tramandata di famiglia in famiglia e tuttora vivissima, testimonia “Il Museo del Tessile” cittadino dove sono esposti qualcosa come 30mila pezzi: dai costumi e ricami storici a quelli dell’arte tessile contemporanea passando per i reperti di tessuti funerari di antiche civiltà come quella egiziana. San Gallo è la capitale del pizzo in seno all’Europa, una città di circa 70mila abitanti che è anche centro turistico con una parte storica tutta da ammirare. Da menzionare su tutto la splendida Abbazia barocca che è Patrimonio dell’Unesco. Continua a leggere