Capelli forti con il coriandolo

Come rinforzare i capelli in modo naturale? Come ridare vitalità e consistenza a chiome in sofferenza, fragili e sfibrate? Il coriandolo o prezzemolo cinese rappresenta un valido rimedio per rafforzare il capello e possiede anche altre qualità per la cura del corpo. Naturalmente ricco di acidi grassi Omega-3 e 6 (i cosiddetti grassi buoni), proteine, flavonoidi , fibre alimentari e sodio, del coriandolo si usa a scopo cosmetico l’olio ricavato dalla spremitura dei suoi semi. Si tratta di un olio dall’aroma speziato, con note di frutta secca, di arancio e nocciola che oltre a essere gradevole all’olfatto fa bene alla salute dei capelli.

La pianta del coriandolo 

La pianta del Coriandrum sativum è un’erba aromatica tra le più antiche conosciute, le cui virtù erano note già agli antiche egizi. Anche i romani la usavano sia come erba medicinale che come aroma di cucina. Le foglie fresche e i  semi essiccati sono altra cosa dal coriandolo fresco, il cui odore e sapore polarizza le opinioni come poche altre erbe aromatiche: fresco e fragrante secondo chi lo apprezza, che sa di terra o peggio di muffa secolo chi non lo ama. Ma concentriamoci ora sulle capacità di rinforzare i capelli e sulle altre proprietà del coriandolo per la cura del corpo. Continua a leggere

Chi è l’imprenditore artigiano e quali sono le attività artigianali?

artigiani e pensione 2018

Chi è l’imprenditore artigiano e quali sono le categorie artigiane definite dalla legge? Cioè, quali sono i requisiti che gli imprenditori artigiani devono avere e quali attività possono essere classificate come artigianali?

L’imprenditore artigiano (secondo la disciplina contenuta nelle Leggi n. 463-1959, n. 443-1985, n. 133-1997 e n. 57-2001) è chi svolge un’attività di produzione di beni anche semilavorati o di prestazione di servizi, fatta eccezione per le attività agricole, commerciali e di intermediazione nella circolazione di beni o ausiliarie di queste ultime salvo i casi in cui siano soltanto strumentali e accessorie all’esercizio dell’impresa. Continua a leggere

Crema piedi, quale scegliere e come applicarla

La crema piedi ha un’importanza fondamentale quando si parla di pedicure. Eppure è uno dei prodotti cosmetici troppo spesso trascurati, tranne nel periodo estivo, quando sandali e infradito ci ricordano che è arrivato il momento di sistemare i talloni screpolati e dare un’aspetto decoroso alle unghie. E dire che i piedi sono la parte del corpo che ci sostengono, ci permettono di camminare e di sfoggiare meravigliose scarpe. Dovrebbero ricoprire un ruolo d’onore e invece vengono costretti tutto il giorno in calzature senza vedere via di uscita. La crema piedi è la coccola quotidiana da dedicare a piedi affaticati e stanchi: dà  sollievo a piedi e caviglie gonfie, idrata una pelle sottoposta a pressioni e sfregamenti, rinfresca l’epidermide tenuta per molte ore coperta senza respirare. Continua a leggere

Semi di sesamo: grandi amici del cuore!

Il sesamo è una pianta erbacea (Sesamum indicu L.) originaria dell’India e dell’Africa appartenente alla famiglia delle Pedaliacee. I semi di sesamo sono largamente usati nell’alimentazione umana per insaporire vari piatti. Tra i maggiori produttori globali ci sono la Cina, l’India e la Birmania.

Valori nutrizionali dei semi di sesamo e proprietà 

I semi di sesamo sono molto energizzanti e calorici (circa 600 Kcal ogni 100 grammi) ma ne bastano davvero pochi per dare gusto a una pietanza. Ricchi di minerali, contengono antiossidanti, proteine vegetali e carboidrati. Grazie ai loro nutrienti e principi attivi sono in grado di aiutare contro l’osteoporosi e le malattie cardiocircolatorie, ma non solo. Continua a leggere

Cosa si intende per microimpresa nell’ordinamento italiano

La definizione di microimpresa rimanda a una piccola realtà imprenditoriale che deve possedere determinati parametri di fatturato e di numero di dipendenti, requisiti previsti dalle normative europee. Molte imprese artigianali hanno la forma della microimpresa per attività che seppur classificate come micro, per distinguerle delle piccole e medie imprese (pmi), contribuiscono in maniera importante allo sviluppo del territorio dando posti di lavoro e creando una rete di realtà che insieme forma una parte consistente del tessuto economico-sociale nazionale.

Definizione di microimpresa e differenza con piccola e media impresa

Continua a leggere

Acqua di profumo eco-bio: una scelta delicata e amica dell’ambiente

L’acqua di profumo eco-bio è una valida scelta per chi ama i profumi della natura e si preoccupa di preservare l’ecosistema. Quella prodotta nei laboratori del Monastero Valserena, in particolare, è realizzata artigianalmente dal lavoro attento delle monache e tuttavia ha un prezzo contenutissimo, poiché il loro scopo è quello di rendere accessibili a tutti benessere e bellezza.

Proprio “benessere” è una parola chiave quando si parla delle creazioni del Monastero Valserena. I profumi, per esempio, nascono dall’esperienza delle antiche acque aromatiche, che erano state create per migliorare il benessere della persona. Le fragranze naturali, infatti, aiutano a sentirsi meglio, hanno un piacevole effetto su chi le indossa e dunque il profumo non è solo, come viene spesso presentato dalla pubblicità, uno strumento di seduzione, ma è un prodotto che serve prima di tutto a sentirsi bene con se stessi e in armonia con il mondo. Continua a leggere

Sistemi salva spazio per la raccolta differenziata

Più un comune è “riciclone”, maggiori saranno gli spazi che il cittadino virtuoso dovrà dedicare ai sistemi per la raccolta differenziata. E un problema condiviso da molti è proprio quello degli spazi: chi abita in appartamenti senza giardino o balcone deve convivere con l’annosa questione di come organizzare la raccolta di umido, plastica, vetro, carta e indifferenziata. Il consiglio più semplice è quello di creare un’area della casa o della cantina adibita solo alla spazzatura: un angolo del balcone, la parte sottostante il lavello, lo sgabuzzino, la lavanderia. Per evitare odori sgraditi, insetti e il proliferare di batteri è preferibile suddividere i vari materiali in sacchi di plastica da inserire in contenitori di metallo o di plastica. Il modo più efficace per risparmiare spazio? Utilizzare dei contenitori impilabili, di modo da sfruttare lo spazio verticalmente. Continua a leggere

Corallo del Giappone, materiale per gioielli davvero preziosi

Il corallo del Giappone è una varietà molto pregiata di corallo, originaria come suggerisce il nome del Paese asiatico. Nel nostro Paese è arrivato tra Ottocento e Novecento, e veniva lavorato soprattutto a Torre del Greco in provincia di Napoli.

Caratteristiche e tipologie del corallo del Giappone

Appartiene alla specie Paracorallium japonicum e solitamente viene pescato ad una profondità di oltre 200 metri. In seguito alla pesca viene tagliato e lavorato, e usato soprattutto per la produzione di monili. Continua a leggere

Raggi ultravioletti e indice UV: cosa sono e come proteggersi dall’esposizione solare

Di raggi ultravioletti (UV) e dei loro effetti nocivi per l’uomo si sente parlare spesso solo d’estate anche se tutti e 365 giorni all’anno possiamo essere esposti a radiazioni ultraviolette più o meno intense. Se è vero che il sole è la prima fonte di raggi ultravioletti ci sono anche fonti di luce artificiale che emanano radiazioni UV che sono classificate come la porzione di spettro elettromagnetico con una lunghezza d’onda compresa tra 100 e 400 nanometri (nm).

Lo spettro della luce solare è infatti ben più ampio di quello che noi vediamo. I raggi invisibili, quelli che sono comunemente chiamati raggi infrarossi, li avvertiamo ad esempio con il calore sulla pelle, mentre i raggi ultravioletti non danno sentore immediato ma vengono assorbiti dal sistema biologico e potenzialmente possono causarne modificazioni. Continua a leggere

Come combattere la polvere con efficaci rimedi naturali

Che fastidio la polvere che si accumula in ogni angolo della casa: non si fa in tempo ad eliminarla che già torna a farci visita! Ma per eliminarla e per combattere al tempo stesso gli acari – che possono essere causa di allergie e problemi respiratori – al posto di utilizzare i classici detergenti chimici possiamo adottare qualche efficace rimedio naturale, per pulire la casa in modo ecologico e sostenibile.

Parola d’ordine: riciclo!

Prima di procedere con la pulizia è necessario procurarsi gli strumenti adatti da usare per eliminare la polvere: dobbiamo sicuramente munirci di guanti di cotone, per non venire in contatto direttamente con la sporcizia, di panni in microfibra ed elettrostatici ma per arrivare negli angoli più difficili possiamo anche riutilizzare vecchi spazzolini da denti oppure pennelli per il trucco che non utilizziamo più. Continua a leggere