Scarpe gioiello, calzature artigianali di tendenza

Un diamante è per sempre, ma anche le scarpe gioiello non sono da meno.

Indossate a più riprese dalle modelle, in alcuni casi nota principale di un outfit, queste calzature eccentriche ma stylish continuano a conquistare il cuore delle donne. La loro diffusione è incentivata anche dalle produzioni di qualità promosse da alcuni artigiani italiani, che riescono a produrre scarpe gioiello degne di migliori defilé ma – come spesso avviene per altri prodotti – a prezzi contenuti.

È il caso di Anny Tronco e alle sue scarpe décolleté prodotte in pelle lucida e impreziosite da piume, bigiotterie e altri materiali. Si tratta di pezzi unici con un costo sicuramente minore rispetto ai prodotti dei grandi marchi: per intenderci, stiamo parlando di un prezzo di poco superiore ai cento euro.

Tra gli artigiani che producono scarpe gioiello, ci sono anche quelli che hanno pensato alle esigenze delle donne che prediligono i sandali.

Un’azienda giovane e dinamica, Mastro Accessori Positano, propone prodotti targati made in Italy realizzati con materie prime di alta qualità, riprendendo tra l’altro un’antica tradizione. La produzione dei sandali su misura nasce proprio nelle botteghe di Positano dopo il secondo conflitto mondiale. Oggi tali calzature stanno vivendo una “seconda giovinezza” grazie ad alcuni artigiani che realizzano scarpe con suola rigorosamente in cuoio, tomaia in vera pelle e gioiello con pietre di cristallo.

Anche in questo caso, il costo è più basso rispetto al prodotto di alcuni grandi marchi (al di sotto dei 200 euro). La qualità, inoltre, è molto alta: la concia è fatta usando estratti naturali come mimosa e castagno che consentono di ottenere un cuoio di eccellente qualità.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Cashmere, come scegliere un prodotto di qualità

Cashmere

Che il cashmere sia uno dei tessuti più amati è, ormai, una certezza. La morbidezza, il calore e il confort che garantiscono gli indumenti realizzati con questa lana pregiata non hanno eguali.

L’Italia è uno dei Paesi più legati alla trasformazione della fibra tessile, che viene ricavata dal pelo della capra hircus in alcune aree dell’Asia.

Nella regione più dedita alla lavorazione, la Toscana, numerose micro imprese si sono specializzate nella selezione dei migliori filati. Basti pensare all’area del pratese.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Il potere balsamico del legno di pino cembro

pino cembro

Raggiunge l’età di mille anni ed è in grado di resistere a temperature fino a 50° sotto zero: il pino cembro (o cirmolo che dir si voglia) è un vero campione di longevità e duttilità.

In Italia cresce soprattutto sulle montagne altoatesine, fino a quasi duemila metri di quota, ma lo si può trovare anche sulle Alpi occidentali, nel cuneese e in Val d’Aosta. Non è un gigante, infatti raramente raggiunge i venticinque metri di altezza. Non è neanche un campione di bellezza: il fusto è sottile e l’abbondante ramificazione non presenta intervalli regolari. Il tesoro del cirmolo è custodito nel suo legno.
Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Latte d’asina: elisir di bellezza fin dall’antichità

Svariate testimonianze storiche raccontano di bagni e abluzioni nel latte d’asina da parte di icone di bellezza femminile: da Cleopatra a Poppea, fino a Paolina Bonaparte. I nostri antenati la sapevano lunga, non c’è che dire: pur senza le prove condotte in laboratorio si era capito empiricamente che il latte d’asina aveva proprietà straordinarie per la pelle.

Gli asini sono animali molto intelligenti e affettuosi, esattamente il contrario di quanto recita il luogo comune. La mungitura delle asine produce circa un litro di latte per capo ogni volta. La mungitura a mano, praticata dai piccoli allevatori artigianali è più sana: la carica batterica del latte munto a mano è molto minore di quello ottenuto con i macchinari. Un latte più puro, non contaminato, mantiene tutte le sue prerogative e risulta un prodotto migliore sia nell’impiego alimentare che in quello cosmetico.
Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Succo di bergamotto, benessere per l’organismo

Succo di bergamotto bottiglia

È una tra le risorse più conosciute e utilizzate dall’uomo e, oggi, anche un prodotto utile al benessere del nostro organismo. Stiamo parlando del bergamotto che, dopo aver conquistato il settore delle essenze, si sta gradualmente imponendo sulla nostra tavola con un succo dissetante e piacevole, apprezzato soprattutto nelle stagioni più calde.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Succhi di frutta nuovi e genuini: scopriamoli insieme

L’uomo ha bisogno di idratarsi. Si tratta di regola “aurea” per il nostro organismo che, ogni giorno, richiede almeno tre litri di acqua: in genere, metà viene garantita dagli alimenti consumati quotidianamente; l’altra metà, invece, viene assunta bevendo. Questa indicazione va applicata, con maggiore rigore, nei periodi particolarmente caldi.
Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Ginseng, energia naturale per gli sportivi

ginseng

Il ginseng rosso coreano è alleato degli sportivi.

Oltre che per il contrasto all’ipertensione è, infatti, riconosciuto anche per un’altra peculiarità: il prodotto, infatti, aumenta la resistenza del nostro corpo agli sforzi fisici. Può essere considerato un vero e proprio integratore alimentare utile sia negli sport di potenza (sollevamento pesi) che per quelli di resistenza (ciclismo, corsa, nuoto).

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page