A dicembre torna “L’Artigiano in Fiera”


Un’area interamente dedicata alle tradizioni millenarie della Cina, gli artigiani tenaci dei villaggi di Dakar e la Nazionale italiana degli chef, che si esibirà per nove giorni nella realizzazione di piatti e show-cooking nel nuovo Artimondo restaurant. Sono solo alcune delle grandi novità che caratterizzeranno la prossima edizione di Artigiano in Fiera, in programma a Fieramilano (Rho-Pero), dal 2 al 10 dicembre (ore 10-22.30).

Lo sviluppo della manifestazione, un vero e proprio villaggio delle arti e dei mestieri del mondo, sarà evidente anche nella crescita “espositiva” della rassegna che, quest’anno, offrirà ai visitatori un padiglione in più (10 in totale) per una maggiore rappresentatività dei cinque continenti. Il tema dell’anno – “Artigiani creatori di bellezza e di bontà. Originali per definizione” – valorizzerà la forza, il fascino e il lavoro a dimensione umana di oltre tremila espositori provenienti da oltre 100 Paesi. Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Un alleato speciale contro il raffreddore: il miele

miele raffreddore

Arrivano i primi freddi e con loro, purtroppo, i primi malanni di stagione. Bisogna fare attenzione, però, a non confondere influenza e raffreddore, per quanto i sintomi possano sembrare uguali. In realtà, il raffreddore si manifesta più gradualmente, mentre l’influenza è improvvisa.

Influenza e raffreddore: come distinguerli

Dolori, brividi e febbre sono insoliti se non addirittura rari nel raffreddore, mentre l’influenza è accompagnata da febbre, tosse, mal di gola, dolori muscolari, mal di testa, stanchezza. Di solito passa in pochi giorni o meno di due settimane, ma possono svilupparsi complicazioni, come bronchite o mal d’orecchi.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Pelli sensibili, proposte eco-bio per il nostro corpo

Con l’arrivo dell’inverno e dei primi freddi, la nostra pelle comincia a presentare segni di rossore e secchezza. Per questa ragione è fondamentale prendersene cura e coccolarla con i prodotti giusti. Subito dopo il bagno o la doccia, quando la pelle è stata appena asciugata, ma ancora umida e quindi più predisposta all’assorbimento dei prodotti, è caldamente consigliato l’uso di un latte corpo che idrati e nutra l’epidermide. Affinché il prodotto porti buoni risultati, è bene controllare l’INCI degli ingredienti: preferite sempre prodotti eco-bio, possibilmente artigianali, realizzati senza l’uso di sostanze chimiche e con soli ingredienti naturali.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Scarpe, le tradizioni artigianali che spiccano il volo

Alcuni dei più recenti dati sull’artigianato raccontano di un settore in crisi, di imprese che chiudono la propria attività a causa della difficile congiuntura economica. Eppure sono sempre più numerosi, in Italia, gli esempi di resilienza nel mondo delle micro imprese artigianali. Nel settore calzaturiero, per esempio, alcune realtà hanno rilanciato la propria produzione sviluppando sul web il proprio prodotto: grazie all’utilizzo dell’e-commerce continuano, oggi, a promuovere la qualità del made in Italy nel mondo e iniziano ad aprirsi a nuovo mercati. È il caso di tre grandi tradizioni nazionali legate alla calzatura e alla calza, che hanno intrapreso una fase di crescita proiettandosi nel mercato europeo con Artimondo, la rete della qualità che si propone con piattaforme web in Italia, Germania, UK, Francia e Spagna con oltre 600 imprese artigianali.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Scarpe gioiello, calzature artigianali di tendenza

Un diamante è per sempre, ma anche le scarpe gioiello non sono da meno.

Indossate a più riprese dalle modelle, in alcuni casi nota principale di un outfit, queste calzature eccentriche ma stylish continuano a conquistare il cuore delle donne. La loro diffusione è incentivata anche dalle produzioni di qualità promosse da alcuni artigiani italiani, che riescono a produrre scarpe gioiello degne di migliori defilé ma – come spesso avviene per altri prodotti – a prezzi contenuti.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Cashmere, come scegliere un prodotto di qualità

Cashmere

Che il cashmere sia uno dei tessuti più amati è, ormai, una certezza. La morbidezza, il calore e il confort che garantiscono gli indumenti realizzati con questa lana pregiata non hanno eguali.

L’Italia è uno dei Paesi più legati alla trasformazione della fibra tessile, che viene ricavata dal pelo della capra hircus in alcune aree dell’Asia.

Nella regione più dedita alla lavorazione, la Toscana, numerose micro imprese si sono specializzate nella selezione dei migliori filati. Basti pensare all’area del pratese.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Il potere balsamico del legno di pino cembro

pino cembro

Raggiunge l’età di mille anni ed è in grado di resistere a temperature fino a 50° sotto zero: il pino cembro (o cirmolo che dir si voglia) è un vero campione di longevità e duttilità.

In Italia cresce soprattutto sulle montagne altoatesine, fino a quasi duemila metri di quota, ma lo si può trovare anche sulle Alpi occidentali, nel cuneese e in Val d’Aosta. Non è un gigante, infatti raramente raggiunge i venticinque metri di altezza. Non è neanche un campione di bellezza: il fusto è sottile e l’abbondante ramificazione non presenta intervalli regolari. Il tesoro del cirmolo è custodito nel suo legno.
Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page