Zafferano: le proprietà della “spezia del buon umore”

zafferano

Settembre è il mese dello zafferano: in questo periodo, infatti, si piantano i bulbi. La raccolta dei fiori, che viene effettuata in autunno, è il preludio alla sua lavorazione che, al termine delle delicate fasi, consegna alle nostre tavole un prodotto molto apprezzato.

Ne abbiamo parlato con Ivan Lalli, un giovane che, insieme a tre colleghi laureati e laureandi in Agraria, ha dato vita a “Mastri speziali”. Un’azienda che nasce in Brianza con il duplice obiettivo di contribuire alla riqualificazione del territorio e di sostenere una produzione italiana genuina.

Se acquistiamo gli ingredienti della nostra dieta dai piccoli produttori, questi potranno continuare a tutelare l’ambiente con la coltivazione. Purtroppo, se manca l’agricoltura, le attività di controllo sulle acque e sulla vegetazione vengono meno.

Torniamo allo zafferano. Si tratta di un prodotto capace di generare benefici alla salute: è, infatti, ricco di antociani, di vitamina C e di antiossidanti. Oltre alla capacità di stimolare la microcircolazione e di prevenire le malattie del sistema cardiocircolatorio, è in grado di contrastare la anomalie psichiche: viene, del resto, considerato la “spezia del buon umore”.

Per assaporare un prodotto di qualità, occorre prestare la massima attenzione. Il suggerimento è quello di acquistare un prodotto artigianale, costituito da zafferano al 100%. Le versioni industriali, che in genere provengono dall’estero e che troviamo riposte sugli scaffali della grande distribuzione, contengono in alcuni casi polveri e coloranti.

Il prezzo del prodotto artigianale – spiega l’artigiano – varia dai 20 ai 50 euro al grammo. Il prodotto industriale, invece, oscilla dai 5 ai 25 euro al grammo.

Si tratta di una differenza di prezzo significativa legittimata, però, dalla certezza legata alla salubrità del prodotto.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *