La moda “domestica” del momento: le pantofole tirolesi

Pantofole tirolesi

La tendenza “domestica” del momento? Indossare le caratteristiche pantofole tirolesi.

Si tratta di un prodotto che vanta una lunga storia: le famiglie del Trentino Alto Adige e, in particolare, quelle della zona del Sud Tirolo cucivano, in passato, le tradizionali calzature per mantenere caldi i piedi già all’approssimarsi dei rigidi inverni alpini.

In questo modo, diedero vita alle tipiche pantofole in feltro o lana cotta che, a distanza di anni, vengono proposte da alcuni artigiani. Professionisti che, rigorosamente a mano, realizzano dei prodotti unici, integrando la lana o il feltro con la piuma di cotone, per garantire stabilità oltre che un maggiore calore al piede.

Il feltro è il vero segreto delle pantofole tirolesi. Stiamo, infatti, parlando di un materiale estendibile ed elastico, oltre che di un ottimo isolante termico, utile sia nei rigidi inverni che nelle calde estati. La sua morbidezza, infine, “ammortizza” le vibrazioni rendendo la pantofola più confortevole.

Oggi le “potschn”, come vengono definite in dialetto tedesco, stanno tornando protagoniste nel mercato delle calzature. Le ragioni sono molto semplici: oltre a tenere il piede caldo, sono capaci di regolarne l’umidità.

La pantofola tirolese è un prodotto rigorosamente artigianale: diffidate dai modelli industriali proposti dalla grande distribuzione.

La lavorazione di una pantofola, infatti, può richiedere anche un giorno di tempo. Occorre, inoltre, utilizzare i materiali di qualità citati che, assemblati dalle mani sapienti di artigiani qualificati, costituiscono i punti di forza del prodotto. La cucitura stessa rappresenta un vero e proprio rito.

Insomma, per acquistare le tipiche calzature, rivolgetevi a chi davvero custodisce questa antica tradizione del sud Tirolo.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

2 risposte a “La moda “domestica” del momento: le pantofole tirolesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *