Succo di mela artigianale: un concentrato di frutta e benefici

succo-di-mela

Le spiagge sono sempre più popolate e, sotto il sole cocente di luglio, è necessario portare con sé bevande fresche, genuine e…naturali. Una di queste è certamente il succo di mela, una bibita capace di dissetare i bagnati e, allo stesso tempo, di apportare all’organismo innumerevoli benefici.

Certo, per sorseggiare questa delizia e godere delle sue proprietà occorre scegliere, come spesso scriviamo, un prodotto artigianale. È il caso del succo di mela dell’Alto Adige preparato con le varietà Golden Delicious, Granny Smith e Stark Delicious. Si tratta di una bibita senza conservanti, coloranti e zuccheri aggiunti e, dunque, adatta alle esigenze di tutti.

L’abilità di mitigare l’impatto del caldo è solo una delle caratteristiche che può vantare il succo di mela. Un articolo pubblicato da Artimondo Magazine riporta, nel dettaglio, tutte le peculiarità di questo prodotto tutto da scoprire.

Alcune ricerche dimostrano che il succo di mela sia in grado di aiutare i malati di Alzheimer: sembra, infatti, che contribuisca a migliorare stati d’animo legati alla malattia come ansia, agitazione e delirio.

Inoltre, un altro studio del 2008 ritiene che le mele e i prodotti derivati influenzino alcuni meccanismi rilevanti per la prevenzione del cancro. Il succo di mele è, tra l’altro, ricco di antiossidanti e di potassio, che tutelano il nostro corpo dalle malattie cardiovascolari.

Le mele, poi, sono anche fonte di vitamina C e piruvato che, insieme, favoriscono l’eliminazione dei grassi in eccesso. Il prodotto migliora anche il sistema immunitario, contribuendo alla riduzione del quantitativo di colesterolo cattivo. Contiene, infine, ferro e boro che, combinati, rendono la struttura ossea sana e forte.

Insomma, stiamo parlando di un importante toccasana. Per dissetarvi, dunque, optate per un prodotto artigianale come il succo di mela. Un concentrato di frutta e di benefici.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *